Antro di Jacopo

Zeroshell: Installazione Agent Zabbix


Presentazione

In questo articolo spiegherò come installare l'Agent Zabbix su Zeroshell (x86).

Prerequisiti

Per prima cosa determiniamo se stiamo eseguendo una versione a 32-bit o 64-bit di Zeroshell. Sarà sufficiente entrare nell'interfaccia Web e guardare nel riquadro in alto a destra la voce Kernel, se termina con -64 stiamo eseguendo una versione a 64-bit.

Andiamo quindi sul sito di Zabbix e cerchiamo la versione giusta dell'agent.

Copiamo il link per il download facendo clic destro sul pulsante Download.

Installazione

A questo punto entriamo nell'interfaccia SSH di Zeroshell (oppure nell'interfaccia seriale/VGA) e premiamo S per entrare nella shell.

Diamo quindi questi comandi:

cd /Database
wget [il link che abbiamo copiato prima]
tar -xvf [il nome del file scaricato, es. zabbix-agents-3.0.0.linux2.6-i386.tar.gz]

A questo punto possiamo configurare l'Agent.

Configurazione

Dovremmo ora avere una directory zabbix che dovrebbe contenere le seguenti sottodirectory:

root@radius zabbix> ls
bin conf sbin

Andiamo quindi in conf e modifichiamo il file zabbix_agentd.conf.

Per prima cosa aggiungiamo o modifichiamo la riga AllowRoot in modo che sia AllowRoot=1.

Successivamente configuriamo l'agent come al solito.

Ora dobbiamo configurare l'Agent in modo che si avvii automaticamente. Per questo, rechiamoci nuovamente sull'interfaccia Web e apriamo la pagina Scripts/Cron.

Nello script Post Boot inseriamo la seguente riga:

/Database/zabbix/sbin/zabbix_agentd -c /Database/zabbix/conf/zabbix_agentd.conf

Facciamo clic su Test e l'agent dovrebbe avviarsi. Testare anche che al riavvio di Zeroshell, l'agent si avvii correttamente.

Potrebbe essere necessario dare un chmod +x /Database/zabbix/sbin/zabbix_agentd.

ATTENZIONE: Di default l'agent è accessibile da TUTTE le interfacce incluso dalla WAN! Per ovviare a ciò aggiungere una regola nel firewall (chain INPUT) che consenta l'accesso alla porta 10050-10051 solo da parte del server Zabbix.